LITHUANIA-LETTONIA-ESTONIA: Capitali Baltiche 7 giorni – partenze garantite –

Le tre capitali Baltiche si possono visitare tutte e in un unico viaggio : si parte da Vilnius, piccola capitale della Lituania, bellissima; Riga, la più grande delle capitali Baltiche caratterizzata da un caleidoscopio di stili architettonici e Tallinn, antica città della Lega Anseatica con il suo antico borgo fortificato medievale perfettamente conservato. Non può mancare inoltre una visita a Trakai, l’antica capitale lituana; la Collina delle Croci, importante luogo di culto, la “piccola Versailles dei Baltici” a Rundale e la graziosa località termale di Parnu.

In Lituania, la piccola Vilnius vi dà il benvenuto. E’ stata (nel 2011) capitale della cultura; la città è cambiata, ridimensionando il volto dei quartieri e diventando una meta turistica sempre in ascesa, gettonata soprattutto dai giovani con un fermento d’artisti continuo e un ricco calendario d’eventi.  Riga si visita facilmente a piedi ed è come camminare indietro nella storia: si va dalle imponenti architetture medievali alle leggerezze degli eleganti palazzi in Jugendstil, che rendono la prima città della Lettonia una delle capitali internazionali del Liberty. La via Brivibas iela conduce al monumento alla Libertà, punto ideale per iniziare la visita della Vecriga , la “vecchia Riga”.

E poi c’è Tallin, la capitale estone; è iscritta al patrimonio Unesco per via del centro storico più grande e antico del Nord Europa. Non solo torri medievali e chiese in stile gotico, ma è anche un cuore pulsante di modernità: cablata ovunque, la città offre la connessione senza fili ovunque. Dopo aver attraversato i vecchi docks lungo il porto, a Kalamaja, quartiere bohémien  con negozi e gallerie di artisti contemporanei, troverete il Lennusadam , un vecchio hangar che ospita il nuovo Museo Marittimo dell’Estonia