MESSICO-GUATEMALA : La Ruta Maya -15 giorni – partenze garantite – 

Le zone più interessanti della Ruta Maya restano quelle all’interno del triangolo classico con i vertici Palenque, Tikal, Copan.  Il Palazzo Reale di Palenque, il complesso archeologico di Chichen Itza, le piramidi di Tikal, sono le attrazioni più note.; ma decine di altri siti (Uxmal, Tulum, Yaxchilan, Caracol, Calakmul, Quirigua, ) ripagano con maggiori emozioni.

La storia dei Maya inizia nelle valli lungo le coste del Pacifico, favorite dalla fertilità del terreno e dalla posizione strategica, che garantiva il controllo delle vie commerciali costiere fra Messico e centroamerica. Successivamente i maya delle terre meridionali si sostituirono gradualmente agli olmechi, civiltà madre di molte culture centroamericane, commerciando la giada, il cacao e l’ossidiana. Alle loro spalle si alzavano i contrafforti montuosi delle Sierra del Guatemala con i coni minacciosi di ben trentatre vulcani. La disastrosa eruzione di uno di questi, l’Ilopango, causò forse l’interruzione delle vie commerciali e accelerò il declino delle comunità costiere. Abbandonate così le valli costiere, i Maya si spostarono verso nord e si espandono verso i bassopiani dello Yucatan. Proprio nel cuore selvaggio e inospitale della foresta del Peten fiorisce la grande civiltà classica maya che ruota intorno ai grandi centri cerimoniali di Tikal, Copan, Uxmal e Palenque.

La popolazione, specialmente nei villaggi sperduti del Guatemala, vive ancora come centinaia di anni fa. I Maya sono stati gli unici tra le grandi civiltà precolombiane ad aver lasciato discendenti diretti. Le feste popolari degli indios sono una commistione delle tradizioni precolombiane e del cattolicesimo introdotto dagli spagnoli; un tripudio di colori, profondo fervore religioso, un grande e spontaneo revival di quella cultura, orgogliosa delle proprie antichissime radici storiche; una occasione per le comunità di preservare le tradizioni sociali e religiose dei maya

In appena due settimane, il viaggiatore si avvicina, ammira, contempla tutte le attrattive che offre il mondo Maya: centri archeologici millenari, molteplici ecosistemi, culture indigene ancora ben presenti sul territorio, città coloniali squisitamente ben conservate, spiagge caraibiche